2010年03月11日

I love you, honey! ハニー、愛してるよ!

012-1.jpg

Fammi uscire 出してください


Tempo fa ho visto un film "Ma che colpa abbiamo noi" che mi aveva mandato una mia cara amica in Italia.


Una scena mi ha attirato l'attenzione in cui una giovane amante di uno dei 9 protagonisti parlava con un maggiordomo di questo signore.
Alla ragazza viene regalata una macchina di lusso ma lei non se la sente di accettare.


ragazza: Ma non e' una cosa giusta. Mi sento sporca.
maggiordomo: Lei ama il signorino Galeazzo?
ra: Io gli voglio bene.
ma: E questo e' punto! Lei gli vuole bene ma non lo ama. Questo regalo e' un omaggio alla Sua giovinezza, alla Sua indipendenza!



Sentendo questo dialogo, mi e' parso di aver capito bene la differenza tra "lo amo" e "gli voglio bene".
Si', la sapevo gia', ma mi rimaneva nella testa perche' sento qualche volta una domanda rivolta da una giapponese che non sa parlare bene italiano:


"つき合って間もないイタリア人の彼氏がもうすぐイタリアに帰るんですけど、空港で別れる時、' Ti amo 愛してる'なんて言ったら彼には重荷ですか?' Ti voglio bene 大好き'って言った方がいいですかね"
(Il mio ragazzo italiano che ho conosciuto da poco torna fra poco in Italia. Quando ci salutiamo all'aeroporto, gli vorrei dire 'Ti amo' ma lui lo trovera' troppo pesante? Meglio dire 'Ti voglio bene'?)


Nei film americani ci sono parecchie scene in cui si dice "I love you", proprio PIENO di "I love you", no? ドコモポイント
Sia tra il marito e la moglie al telefono:


ma: So, I'll wait you at the station, ok?
mo: Ok, honey, see you later, I love you.
ma: I love you, too.



Sia tra la mamma e il figlio che va a scuola:


ma: Have a nice day, boy! I love you!
fi: See you mom, I love you, too.



Tradotto da questo modo di usare, ci sono dei giapponesi che pensano applicabile "Ti amo" nelle stesse situazioni.
A scuola si impara probabilmente che "I love you" puo' essere tradotto in italiano "Ti amo " dall'aspetto grammaticale, ma non la differenza di sfumatura che hanno queste due espressioni.


Riguardo a "Ti voglio bene", e' meno forte rispetto a "Ti amo" se non mi sbaglio.
Pero' non si dice "A dopo, ti amo!" ma neanche "A dopo, ti voglio bene!", giusto?


Quanto me ne sappia, in italiano si usano invece, o meglio dire si amano usare le parole che esprimono l'affetto come


A dopo amore! / tesoro! / caro! / caruccio! / cucciolo! / nino!... 黒ハート


Che bello...
I giapponesi sono troppo timidi da dire...
per cui non abbiamo purtroppo queste espressioni tanto amorose ふらふら

ma%20che%20colpa%20abbiamo%20noi.jpg

ちょっと前、イタリアにいる友人が送ってくれた「Ma che colpa abbiamo noi」という映画を見ました。


とあるシーンで「お?」と思うところがありました。
それは、9人の主人公の中に1人のおっさんがいるんですが、その彼の愛人である若い女の子が、おっさんの執事と話してるシーンなんです。
彼女はある高級車を贈られるんですが、恐縮して受け取れません。


女の子:こんなのおかしいわ。ひどい女みたい。
執事:あなたはガレアッツォ坊ちゃんを愛して(ama)いますか?
女の子:彼のことは大好きよ(voglio bene)
執事:そこですよ!大好きだけど愛してはいない。この贈り物はあなたの若さと、独立心へのプレゼントですよ



この会話を聞いて、「lo amo 彼を愛している」と「gli voglio bene 彼が大好き」の使い方の違いが分かった気がしました。
いや、知ってはいたんですけど、


「つき合って間もないイタリア人の彼氏がもうすぐイタリアに帰るんですけどぉ、空港で別れる時、' Ti amo 愛してる'なんて言ったら彼には重荷ですか?'Ti voglio bene 大好き'って言った方がいいですかね。」


といった質問を聞くことがたまにあるので、頭のどこかに残っていたんですね〜


一方、アメリカ映画はそりゃもうI love youがこれでもかってぐらい出てきます。ハイ、ハイ、ってぐらい ドコモポイント


電話で夫婦が


夫: So, I'll wait you at the station, ok? じゃ駅で待ってるよ
妻: Ok, honey, see you later, I love you. OK、ハニー、じゃあとで。アイラブユー。
夫: I love you, too. 僕もアイラブユー。



そうかと思えば、学校に行く息子とママが


ママ: Have a nice day, boy! I love you! 楽しんでね!アイラブユー。
息子:See you, mom, I love you, too. じゃね、ママ。僕もアイラブユー。



こういうのから直訳して、「Ti amo あなたを愛してる」も同じシチュエーションで使えるのだな、と思う日本人はいる、確かに。そりゃそうだ、気持ちわかる。
文法的にはI love youと同じだし、学校でもそう習うかもですね。
でもこの二つには大きなニュアンスの違いがあるわけです。


Ti voglio bene 大好き」は「Ti amo 愛してる」よりは軽くて、ラブラブアッチッチー ハートたち(複数ハート) の間柄じゃなくても、老若男女だれしも気楽に使いますよね。
でもですね、「A dopo, ti amo! じゃあとで、ティ・アーモ!」とも言わないけど、「A dopo, ti voglio bene! じゃあとで、ティ・ヴォッリオ・ベーネ!」とも言わない気がするんです。どう?どう?


私の知る限り、イタリア語ではこの二つの代わりに、アモーレ・ミーオな単語を連発するのですよ ぴかぴか(新しい)


A dopo amore! / tesoro! / caro! / caruccio! / cucciolo! / nino!... 黒ハート
恋人 / 宝 / 愛する人 / ちっちゃい愛する人 / 子犬 / 可愛い子(直訳)

 
いや〜ん、どんだけ〜? ハートたち(複数ハート) 子犬かぁ〜
そういうトロけちゃう表現って日本語にはないですよね〜
も〜日本人はテレ屋さんなんだから ふらふら




posted by Showcian at 18:34| Comment(12) | 映画&音楽 film e musica | このブログの読者になる | 更新情報をチェックする
この記事へのコメント
All'inizio, quando l'inglese lo conoscevo pochissimo, non sapevo come fare per tradurre un "ti voglio bene". Alla fine e' sempre "I love you", ma lo si interpreta in maniera differente a seconda del contesto della frase o rispetto alla persona a cui ci si sta rivolgendo. Mi imbarazzava parecchio dire "ti voglio bene" a una mia amica straniera usando "I love you"... Adesso per dire "ti voglio bene" in inglese uso "Love U", che sebbene sia lo stesso di "I love you" solo scritto in maniera differente, mi sembra che abbia un altro significato, meno profondo.
Posted by Francesca at 2010年03月11日 23:12
Semplificando ti posso dire che:
Voler bene indica il sentimento di affetto che lega genitori e figli, ma anche amici e fidanzati.
Amare indica un sentimento piu’ passionale che sottintende anche attrazione fisica …
Ma se vuoi comprendere appieno tutto il panorama dei sentimenti espresso da questi due verbi devi necessariamente studiarti tutti i carmi (le poesie) del poeta latino Catullo ^_^ … eh eh no scherzo … comunque sono poesie molto belle in cui viene espressa proprio la differenza fra il “bene velle” (il voler bene) e l’amare o il fatto che talvolta si puo’ amare una persona ed odiarla allo stesso tempo …
Per le frasi “a dopo, ecc.” e’ vero: non usiamo “ti amo” o “ti voglio bene” ma tendiamo ad usare un’espressione che comunque indica la natura del sentimento …
Posted by Vittorio at 2010年03月12日 01:07
ti amo e ti voglio bene, mi viene in mente una delle tante canzoni italiane:

ti amo:
Ricordi sbocciavano le viole
con le nostre parole:
"non ci lasceremo mai,
mai e poi mai"

ti voglio bene:
L'amore che strappa i capelli
é perduto ormai.
Non resta che qualche svogliata carezza
e un po' di tenerezza.

¹Fabrizio De André
La canzone dell'amore perduto

pienamente d'accordo con Vittorio.

¹forse, il più grande poeta in musica italiano, anche se lui diceva:

« Benedetto Croce diceva che fino all'età dei diciotto anni tutti scrivono poesie e che, da quest'età in poi, ci sono solo due categorie di persone che continuano a scrivere: i poeti e i cretini. E quindi io, precauzionalmente, preferisco definirmi un cantautore. »
Posted by anonimo codardo II at 2010年03月12日 02:40
Mamma mia quanto è bello il pensiero di Benedetto Croce *_*
Posted by Emilio(Toshihiro90) at 2010年03月12日 05:27
>cara Francesca

Love U, Francesca!^^
Grazie a te, ho potuto confermare di nuovo che "I love you" e "Ti voglio bene" hanno una sfumatura diversa e lo sentono anche gli italiani.

Ma ripensandoci bene, mi viene un'idea che "I love you" funzioni sia proprio come "Ti amo" che come "Ti voglio bene", quindi lo si puo' dire a chiunque.
Lo trovo pero' anch'io imbarazzante come te dire ad una amica "I love you" (^_^;;)
Posted by Showcian at 2010年03月13日 10:53

>caro Vittorio

Non lo sapevo che queste due espressioni hanno un significato cosi' profondo da studiare le poesie latine.^_^

Ma posso chiederti una cosa?
"Ti voglio bene" lo si puo' usare come un saluto della fine telefonata o di una mail,ecc, invece di dire o scrivere tipo "un abbraccio", "un bacione", ecc?

Posted by Showcian at 2010年03月13日 11:12
Si, infatti "I love you" significa "ti amo", ma anche "ti voglio bene". Solo che, come hai perfettamente capito, non esprime appieno il "ti voglio bene"^^

Love U too <3
Posted by Francesca at 2010年03月13日 11:27

>caro anonimo codardo II

Grazie per la bella canzone!
Prima si amavano tanto da non poter immaginare lasciarsi, ma poi si vogliono bene ma l'amore non gli esiste piu'. Giusto la mia interpretazione?

Anche in giapponese c'e' un'espressione 愛してる (aishiteru) che significa amare qualcuno, ma non ci si dicono QUASI MAI che mi dispiace tanto.
Posted by Showcian at 2010年03月13日 11:37

>caro Emilio(Toshihiro90)

Io prima di 18 anni ero gia' una cretina che scriveva delle poesie stupide! Ahahaha ^□^
Posted by Showcian at 2010年03月13日 11:43
> "Ti voglio bene" lo si puo' usare come un saluto della fine telefonata o di una mail,ecc, invece di dire o scrivere tipo "un abbraccio", "un bacione", ecc?
Si… potresti, ma forse risulterebbe troppo “sdolcinato ed appiccicoso” ^_^ se non vuoi usare semplicemente “un abbraccio”, per evidenziare che nutri dell’affetto per quella persona, puoi dire cose del tipo “un tenero abbraccio” oppure “un bacetto alla mia amica del cuore…” ecc. ecc. … poi ovviamente dipende dalla persona a cui e’ rivolta …
Posted by Vittorio at 2010年03月15日 02:54

>cara Francesca

Mi e' venuta in mente un'altra cosa!
"Ti voglio bene" e "I want you so much" sono grammaticalmente uguali, ma praticamente sono molto diversi. (^_-)-☆ abunai, abunai...
Posted by Showcian at 2010年03月15日 10:18

>caro Vittorio

SDOLCINATO!! Anche oggi ho imparato da te una nuova parola!
Non vorrei sembrare appiccicosa quindi uso "un tenero abbraccio" ^^
Posted by Showcian at 2010年03月15日 10:23
コメントを書く
お名前: [必須入力]

メールアドレス:

ホームページアドレス:

コメント: [必須入力]

認証コード: [必須入力]


※画像の中の文字を半角で入力してください。
×

この広告は1年以上新しい記事の投稿がないブログに表示されております。