2010年03月15日

In pratica sono piu' raffinata 本当はもっと上品なんです

010.JPG

Non dite a nessuno da chi l'avete imparato! 誰から習ったかは言わないでね!



Scusate in anticipo per la volgarita' ma vi racconto un episodio basato su una storia vera.


Nel 1978 un pomeriggio a Milano, avevo 12 anni, mentre tornavo a casa da scuola con una mia amica abbiamo incrociato dei ragazzi, o dei bambini non mi ricordo, e proprio in quel momento loro ci hanno detto:


"Guarda che parlano i cinesi! @%#&*\$X@ Cin, Cion, Cian ♪ Ahahaha わーい(嬉しい顔) "


Mi ha eruttato il Vesuvio della testa 爆弾 e gli ho urlato con un gesto italiano di alzare un braccio:


"Ma vaffanculo!!!"


I ragazzi ci hanno preso ancora in giro per cui gli ho ripetuto:


"Culo, culo!!!"


La mia amica venuta da poco dal Giappone rimaneva stupita non capendo cosa succedesse がく〜(落胆した顔).
Non e' che io sapevo parlare bene italiano, anzi, era il massimo che io potessi rimbeccare con "vaff...".

・・・

Si dice che le parolacce le si imparano subito se si vive in quel paese ed infatti anch'io e pure mia sorella abbiamo subito appreso tipo "po_ca mis_ _ia", "cre_ _ino", "fig_ _o di p_ _ _ _a", "che me_da". (たらーっ(汗))


Ma e' ovvio che sia meglio non dire le parole volgari di questo genere, quindi cercavo di non usarle.
Forse ho fatto bene anche perche' e' ancora brutto sentire dire uno straniero "Po_ca mis_ _ia!" in pubblico. Mi chiederebbero "Ma dove l'hai imparato? がく〜(落胆した顔)"


C'e' pero' un'altra ragione per cui non usavo queste parolacce. Perche' sono femmina.


In giapponese fondamentalmente non esistono le parole volgari permesse di usare le donne.
Dico FONDAMENTALMENTE, cioe' la regola base.
Ad esempio, generalmente dicono gli uomini:


ちくしょう! chikushoo (accidenti! ca_ _o!)
ばかやろう! bakayaroo (scemo!)
くそったれ! kusottare (me_da!)
このやろう! konoyaroo (fig_ _o di p_ _ _ _a!)


ma le donne no. Se una lady della mia eta' dicesse "くそったれ!" tutti la guarderebbero a bocca aperta.
Ma non so, le ragazze giapponesi di oggi sono molto piu' forti di ragazzi "erbivori" percio' magari lo dicono 100 volte di piu'. ふらふら


Mi domando se anche in italiano ci sia questa distinzione di parola maschile e femminile. Mi sa che non ci sia...solo che sarebbe MEGLIO non dire troppe parolacce, o no?

7cd398facd07f2daeb90-M.jpg
fff... non affidatevi alle donne


真実に基づいたお話をひとつ。


それは1978年。ミラノでのある午後でした。私は12歳。友だちと学校から家へ帰る途中、数人の男の子たちとすれ違いました。
すれ違うまさにその時、ヤツ 彼らが言ったんです。

「お、中国人がしゃべってるぞ。@%#&*\$XO@ チン、チョン、チャン♪ がはははは わーい(嬉しい顔)


ワタクシの脳内ベスビオが一気に噴火 爆弾
イタリア式に片方の腕を振り上げながら(←ムカチンのポーズ)吠えてしまいました。


Ma vaffanculo!!! マ・ヴァッファンクーロ!(くたばりやがれ)」


ヤツら更にギャハハと笑ったので、ワタクシまた言ってしまいました。


Culo, culo!!! クーロクーロ!(ケツ、ケツ→バーロー)


す、すみません。
日本から来たばかりの友人は、何が起こったか分からず がく〜(落胆した顔)
私もね、イタリア語がペラペラだったわけじゃないんです。それどころか、「バッファ…」と言い返すのがやっとこさだったんです。くっ…

・・・

その国に住むと、その国の悪い言葉はすぐ覚えるって言いますよね。
私も姉もご多分に洩れず、「po_ca mis_ _ia」「cre_ _ino」「fig_ _o di p_ _ _ _a」
「che me_da」
など、そんな言葉使ったらママだめって言ったでしょ!的なのをすぐさま習得して
しまいました (たらーっ(汗))


でもですね、そういうのは言わないに越したことない。よって、知ってても使わないようにしてました。
ましてやろくに話せないのに、外国人が人前で「Po_ca mis_ _ia! ちくしょう!」なんて言ったら、ちょっとアンタそんな言葉どこで習ったの?って眉をひそめられちゃいますよね。


でもそんなお下品な言葉を使わないようにした理由はもうひとつ。
それは私が女だから。


日本には基本的に女性が使うべきでない言葉があります。
あくまでも基本的に。
たとえば、男性は


ちくしょう!
ばかやろう!
くそったれ!
このやろう!



などと言いますが、女性は基本的に言いませんよね。
ワタクシぐらいの妙齢のレディが「くそったれ!」なんて言ったら、みんなが「えっ・・・・がく〜(落胆した顔)」という顔で見るでしょう。
でもね〜、今どきの日本の女の子はおっかないからな〜、草食系男子の100倍くらいバーローバーロー言ってますよねぇ。


イタリア語にもこういう男言葉・女言葉の区別ってあるんでしょうか。
いや、無い気がする・・・お下品な言葉はなるべく使わないようにしましょうね、皆さん、という程度、じゃないのかな。どう?



posted by Showcian at 15:03| Comment(16) | 想い出 ricordi | このブログの読者になる | 更新情報をチェックする
この記事へのコメント
ma looooooooooool! post divertente.
non avrei mai pensato che gia' nel 1978, gli italiani "prendessero di mira" i cinesi.
quelli erano sicuramente della lega nord, forse bossi con i pantaloncini corti?

nessuna distinzione, le donne usano le stesse parolacce che usano i maschi.
Posted by anonimo codardo II at 2010年03月15日 18:44
Uhmm un post particolare oggi :D

Comunque ha ragione anonimo codardo passa il tempo,ma alcuni italiani non cambiano mai ^_^"

per le parole non c'è nessuna distinzione tra maschi e femmine.
Posted by Emilio(Toshihiro90) at 2010年03月15日 21:25
Ahah XD
In Italia non ci si fa troppi problemi a dire le parolacce, a dire il vero. Una delle piu' diffuse, almeno qui al centro dove vivo io e' 'cazzo'. Anche io la uso di tanto in tanto. Quando ad esempio mi dimentico qualcosa e me ne ricordo troppo tardi dico quella parola. Quando lo faccio, pero', in giro non c'e' mai nessuno, o al massimo ci sono i miei genitori.
Al di la' di questo, alcune parolacce, al giorno d'oggi in Italia, le si usa anche in maniera simpatica. Puoi chiamare un'amica 'stronza' senza offenderla. Per esempio, la tua amica si e' comprata una borsa nuova che avresti voluto comprare anche tu, guardi la borsa e le fai 'stronza, quando l'hai comprata?'. Certamente la mia amica non se la prendera' sentendosi chiamare in quel modo perche' sa che il contesto in cui e' stata usata la parola non era offensivo, ma anzi scherzoso. E sottolinea come anche io avrei voluto avere quella borsa.
Sono solita usare quella parola per scherzo anche con le mie zie o mia madre, ma questo dipende senz'altro dal tipo di rapporto che si ha^^ se hai una madre o delle zie troppo bacchettone sara' difficile.
Adesso sembra quasi che io sia una cafona XD ma non e' così. So quando si puo' scherzare e quando no e so stare al mio posto.
Questo, comunque, forse e' dovuto al fatto che gli italiani usano le parolacce più facilmente rispetto ai giapponesi, e alla fine hanno assunto un ruolo anche 'giocoso' nella vita di tutti i giorni. Ma non tutte le parolacce. Alcune sono davvero pesanti.
Ma anche se in Italia le ragazze dicono parolacce liberamente, questo non vuol dire che sia bello, o che agli uomini piacciano. Siamo sempre donne e non e' femminile camminare in mezzo alla strada usando parole inappropriate o rivolgersi a qualcuno in maniera volgare (anche se alle volte ci vuole proprio, come nel caso che e' capitato a te). L'uomo preferisce sempre e comunque una ragazza ben educata, con la quale conversare tranquillamente e in maniera civile. E lo stesso discorso penso che possa essere fatto per i gesti e i modi di fare. Una ragazza deve essere sempre e comunque femminile in tutto quello che fa o dice, che sia giapponese, italiana, spagnola o francese^^
Posted by Francesca at 2010年03月16日 02:52
Capisco cosa intendi, anche qui prima era cosi’ … diciamo che prima la distinzione fra linguaggio maschile e femminile c’era, ma adesso si e’ quasi del tutto persa …
L’argomento e’ complesso … ti posso dire che fino agli anni 60 la donna italiana media, specie nel sud, era molto piu’ “virtuosa”: non fumava, non beveva, generalmente arrivava vergine al matrimonio … e ovviamente aveva anche un linguaggio piu’ “pulito” … anche perche’ era molto piu’ influente la religione cattolica. A partire dal 68 le cose sono gradualmente cambiate … attualmente gran parte delle ragazze, a partire dai 13-14 anni, subisce un processo di involgarimento totale … raggiungendo quasi gli standard americani ^_^ … e lasciando letteralmente sbigottiti i ragazzi che come me vorrebbero una ragazza “normale”: ormai fumano piu’ le ragazze dei ragazzi ed e’ raro incontrare una ragazza che non abbia almeno un tatuaggio e/o un piercing … Ok forse sto esagerando un po’ ma il succo del discorso e’ quello …
So che anche in Giappone esiste un fenomeno simile, ma fortunatamente credo sia molto minore: vedo che esiste una maggiore distinzione dei ruoli fra maschietti e femminucce e questo ovviamente si riflette anche nel linguaggio … i valori tradizionali credo abbiano retto meglio il tempo e le ragazze sono piu’ delle “brave bambine” come piacciono a me ^_^
Posted by Vittorio at 2010年03月16日 03:43

>caro anonimo codardo II

Negli anni '70 in Italia non c'erano ancora tanti giapponesi ma i cinesi invece c'erano da sempre, credo. Eravamo spesso presi in giro dagli italiani con questo "cin, cion, cian" (=_=;).

Bossi...?? Chi sono?

Posted by Showcian at 2010年03月17日 19:46

>caro Emilio(Toshihiro90)

Ahahaha. Hai affermato che non c'e' la distinzione!
Anche le ragazze italiane di oggi sono piu' forti rispetto a 10 anni fa?
Le ragazze giapponesi sono sempre di piu'!^o^
Posted by Showcian at 2010年03月17日 19:51

>cara Francesca

Grazie per il tuo bellissimo commento!
Mi e' piaciuta e mi sono convinta della tua opinione in cui dici che le parolacce assumono un ruolo anche 'giocoso' nella vita di tutti i giorni.
Le ragazze giapponesi che dicono molte parolacce sono grossolane piu' che amichevoli con tanto cuore...
Posted by Showcian at 2010年03月17日 21:39

>caro Vittorio

Oooh, hai scritto un discorso pericoloso...
Non saprei cosa diranno le donne italiane.^_^
Sto pensando quanti anni avrai...
Mi sono incuriosita di cosa e' successo nel 68!
Posted by Showcian at 2010年03月17日 21:50
E' sempre un piacere esserti utile, in qualche modo :-)

Riguardo al cin cion cian... capita anche a noi italiani amanti dell'Asia di essere presi in giro in questo modo, da amici o anche da parenti. La maggior parte di queste persone però sono convinta che la Corea del Sud sia ancora in guerra e sottosviluppata, il che la dice lunga :-)
Posted by Francesca at 2010年03月17日 22:27
Hai ragione Francesca a me e' capitato più di una volta una cosa del genere,pero' devo dire che erano quasi sempre dei conoscenti,mai degli amici o parenti :)
Posted by Emilio(Toshihiro90) at 2010年03月17日 22:55
immaginavo che non avresti capito la battuta sulla lega nord e bossi ^_^

la lega nord e' un partito (forse di destra o forse di sinistra) di governo italiano, e umberto bossi e' il suo leader.

questi signori, per la questione immigrazione (che da noi e' estremamente complessa!) rivestono un po' il ruolo che da voi appartiene a quelle persone di estrema destra che, armati di megafono, nelle strade incitano le persone a buttare fuori a calci gli immigrati, sopra tutto quelli coreani.

borghezio e bossi ^_^
http://www.youtube.com/watch?v=g_VfYTwetwc


Posted by kernele at 2010年03月17日 23:15
Ah ah …
>Oooh, hai scritto un discorso pericoloso...
Si si … io sono moooolto pericoloso ^_^ …
>Non saprei cosa diranno le donne italiane
Mah … non credo mi daranno troppo torto (e’ vero anche che ho esagerato un po’)… so che posso sembrare un po’ moralista, invece credo di avere una mentalita’ molto aperta, ma ognuno ha i suoi gusti e non credo nessuno mi condannera’ se, per esempio, fra queste due cantanti (da notare che, nonostante le apparenze, hanno piu’ o meno della stessa eta’!!) http://www.ruid.com/image/32474/400/amy_winehouse_drunk_smoking.jpg http://3.media.tumblr.com/tumblr_kvdc8qzz6n1qz65evo1_500.jpg preferisco l’ultima …
>Sto pensando quanti anni avrai...
Eh eh … la mia eta’ restera’ un mistero … ^_^ certo e’ che uno dei vantaggi di internet e’ che spesso si hanno inversioni di ruoli …
>Mi sono incuriosita di cosa e' successo nel 68!
Non ti voglio annoiare troppo, cosi’ ti segnalo solo questo: http://it.wikipedia.org/wiki/Il_Sessantotto
Posted by Vittorio at 2010年03月18日 01:38

>cara Francesca

Eeeh? Davvero?! Non lo sapevo!
Ma non ti fanno un gesto col sollevare la coda degli occhi imitando quelli cinesi,no? (loro non hanno gli occhi cosi' in su @_@;)
Posted by Showcian at 2010年03月18日 16:12

>caro Emilio(Toshihiro90)

Non ci posso credere!
La beffa di questo genere non cambia da ben piu' di 30 anni!!
Posted by Showcian at 2010年03月18日 16:17

>caro kernele

Ciao! Grazie per il tuo commento!
Dopo l'aver letto, ho cercato anche Wikipedia giapponese e mi sono informata sulla lega nord e su Bossi. Grazie!
Posted by Showcian at 2010年03月18日 16:20

>caro Vittorio

Ma che foto impressionanti hai messo (@o@)!
Hanno piu' o meno la stessa eta'? Quella prima dovrebbe andare subito in ospedale e fare qualche cura.
Grazie per il link sul 68. Ho notato che nel passato era successo la stessa cosa anche in Giappone.
Posted by Showcian at 2010年03月18日 16:27
コメントを書く
お名前: [必須入力]

メールアドレス:

ホームページアドレス:

コメント: [必須入力]

認証コード: [必須入力]


※画像の中の文字を半角で入力してください。
×

この広告は1年以上新しい記事の投稿がないブログに表示されております。